PREMIO ASIMOV PER L'EDITORIA SCIENTIFICA DIVULGATIVA - SECONDA EDIZIONE 2017

“PREMIO ASIMOV PER L’EDITORIA SCIENTIFICA DIVULGATIVA”

SECONDA EDIZIONE - ANNO 2017

Regolamento

  1. Il Gran Sasso Science Institute (GSSI), la sezione di Lecce dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) in collaborazione con il Dipartimento di Matematica e Fisica ′′E. De Giorgi′′ dell’Università del Salento e la sezione dell’INFN di Cagliari (di seguito indicati Enti Organizzatori) bandiscono la seconda edizione del Premio Asimov per l’editoria scientifica divulgativa.
  2. Il Premio Asimov intende avvicinare i/le giovani alla scienza attraverso la lettura critica di opere di divulgazione scientifica.
  3. Possono concorrere al premio tutti i libri di argomento scientifico rivolti a un pubblico di non esperti e pubblicati in lingua italiana o in traduzione per la prima volta nel corso del 2016.
  4. Gli Enti Organizzatori nominano tre Comitati Scientifici paralleli, per l’Abruzzo, la Puglia e la Sardegna rispettivamente,
     formati da scienziati/e, ricercatori/ricercatrici, docenti di scuola secondaria di secondo grado, giornalisti/e e scrittori/scrittrici. 
  5. Ciascun membro dei due Comitati Scientifici propone una lista di opere di cui al punto 3.
  6. Sulla base delle proposte raccolte, di cui al punto precedente, i Comitati Scientifici selezionano insieme un'unica cinquina di libri finalisti, che viene comunicata entro il 18 dicembre 2016.
  7. Gli Enti Organizzatori individuano una giuria composta da studenti del triennio di scuole secondarie di secondo grado abruzzesi, pugliesi e sarde.
  8. Ciascuno/a studente aderente all’iniziativa ha il compito di leggere almeno uno dei libri in gara, di produrne una recensione e di esprimere un voto da 1 a 10 dell’opera letta, compilando e sottomettendo l’apposito modulo di valutazione, disponibile sul sito, entro il 3 aprile 2017.
  9. La partecipazione al Premio Asimov viene riconosciuta valida e attestata dagli Enti Organizzatori ai fini dell’attività di alternanza scuola-lavoro, istituita dalla riforma “La buona scuola” (legge 107/15), oppure ai fini dell’attribuzione dei crediti formativi (DM 49/2000). Per ogni libro recensito verranno riconosciute 30 ore, che comprendono necessariamente le attività di lettura, la stesura della recensione, la preparazione delle scheda di valutazione, ed eventuali ma auspicabili discussioni con gli/le altri/e partecipanti e gli/le insegnanti.  
  10. Il Premio Asimov sarà assegnato all’opera che totalizzerà il punteggio complessivo più alto sulla base dei moduli di valutazione pervenuti dalle scuole abruzzesi, pugliesi e sarde. La consegna del premio all’autore/autrice del libro vincitore avrà luogo nel corso delle cerimonie conclusive che si svolgeranno il 6 maggio 2017 contemporaneamente all’Aquila, a Lecce e a Cagliari. 
  11. I Comitati Scientifici abruzzese, pugliese e sardo votano le 3 migliori recensioni scritte da  studenti pugliesi, sardi e abruzzesi rispettivamente per ognuno dei 5 libri finalisti, per un totale di 45 recensioni premiate. Gli/le studenti autori/autrici delle migliori recensioni sono invitati a presentare l’opera nel corso delle cerimonie finali che si terranno all’Aquila, a Lecce e a Cagliari il 6 maggio 2017.
  12. Il Premio per i/le 45 autori/autrici delle migliori recensioni consiste in un diploma e in un viaggio premio.